La Cascinazza è un monastero benedettino sorto nel 1971.
La crescita della Comunità monastica rende ora necessaria la realizzazione di nuovi
spazi per una vita più regolare.



« Lo scopo della Comunità monastica è vivere la vita come “segno di Cristo”, dove tutti i fratelli sono al servizio della carità, dove la comunione fraterna è una realtà vissuta, sofferta e rifatta nuova ogni giorno »
Abate Bernardo Cignitti



Il monastero è il luogo in cui la memoria di Cristo diventa forma dell’esistenza: “Ora et Labora” significa che tutta la realtà che viviamo entra a far parte del corpo di Cristo, acquista un senso nuovo, e dilata la sua Presenza dentro la vita del mondo.





« La costruzione di spazi di fraternità
è oggi non meno importante
che nei tempi di san Benedetto,
che con la fondazione della fraternità
dei monaci fu il vero architetto
dell’Europa cristiana »
(Joseph Ratzinger)


COME DONARE

Con Bonifico bancario presso una di queste due banche:
Allianz Bank F.A. – Sede centrale IBAN: IT62 J035 8901 6000 1057 0449 757
Dall’Estero: SWIFT BIC BKRAITMM - Conto n. 010570449757

Unicredit – Sede centrale IBAN: IT10 O020 0801 6020 0010 3557 445
Dall’Estero: SWIFT BIC UNCRITM1202 - Conto n. 000103557445

Ricordati di specificare come beneficiario: Fondazione Italia per il Dono onlus

Ricordati di specificare come causale di versamento: Donazione liberale Fondo
“La Cascinazza: un dono per me”

Con Carta di credito presso: www.perildono.it/I-fondi/
Fondo: “La Cascinazza: un dono per me”
oppure clicca qui

BENEFICI FISCALI

La Fondazione Italia per il Dono è una ONLUS, pertanto le donazioni effettuate danno diritto ai seguenti benefici fiscali:
Se a donare è una PERSONA FISICA la donazione può essere (alternativamente):
- Detratta dall’IRPEF per il 26% dell’importo donato, fino ad un importo massimo annuale di euro 30.000
(articolo 15, DPR 917/86)
- Dedotta dal reddito, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di euro 70.000 annui (articolo 14, DL 35/2005)
Se a donare è una IMPRESA, la donazione può essere (alternativamente):
- Dedotta dal reddito per un importo non superiore a 30.000 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100, DPR 917/86)
- Dedotta dal reddito, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di euro 70.000 annui (articolo 14, DL 35/2005)


COMUNITÀ DEI SS. PIETRO E PAOLO
Località Cascinazza - 20090 BUCCINASCO (MI)
tel. 02.45.70.85.26